CONCORSI E SELEZIONI   BANDI DI GARA  NEWS
 HOME   MAPPA   CONTATTI CERCA:
 
   SERVIZI ON LINE   RICETTIVITÀ   EVENTI
24 aprile 2017  
ORGANI ISTITUZIONALI
> Giunta
> Consiglio
ISTITUZIONALE
SERVIZI
> Struttura dell'Ente
> Ufficio Staff del Sindaco
> Segretario Comunale
> Risorse al Cittadino
> Affari Generali
> Tecnico
> Vigilanza
AREE TEMATICHE
> Scuola
> Sanità
> Urbanistica
> Cultura e Sport
> Politiche Sociali
> Servizi Demografici
> Tributi
> Attività Prod.Commercio
> Vigilanza
> Ufficio Stampa
> Elettorale
> Sviluppo Informatico e    Tecnologico
> Incarichi professionali
> Ambiente
> Protezione Civile
> Formazione
> URP
> Matrimonio
> Opere Pubbliche
> EMAS
> Manutenzioni
> Lavori Pubblici - Espropri
BANDI CONCORSI AVVISI

> Avvisi
> Bandi di Gara
> Esito Bandi di Gara
> Concorsi e Selezioni
> Esito Concorsi

UTILITY
> Numeri Utili
> Link
AREA RISERVATA
username

password
NEWS
 Stampa la pagina

FINANZIAMENTI AGEVOLATI ASSISTITI DA CONTRIBUTO COMUNALE SUGLI INTERESSI, FINALIZZATI AL RECUPERO DEI CENTRI STORICI.

L’Amministrazione Comunale di Lari con la Cassa Di Risparmio Di Pisa, la Cassa Di Risparmio di Volterra e la Banca di Cascina Credito Cooperativo, hanno firmato una convenzione per la concessione di prestiti agevolati assistiti da contributo comunale sugli interessi finalizzati al recupero dei centri storici.

Gli interventi edilizi devono essere finalizzati al recupero, al restauro, al risanamento conservativo, alla ristrutturazione edilizia, alla manutenzione straordinaria del patrimonio edilizio esistente, compreso il consolidamento strutturale e funzionale delle cavità sotterranee denominate “cantine”.

Il richiedente, per poter usufruire dell’iniziativa, deve essere proprietario, anche della nuda proprietà dell’edificio oggetto dell’intervento, ovvero detentore di diritto sull’immobile quale usufrutto, uso vita natural durante ed abitazione vita natural durante.

L’immobile deve:

a) Essere ubicato all’interno del territorio del Comune di Lari, nelle zone territoriali omogenee “A”, secondo la classificazione di cui al D.M. 1444/68 e contenute nello strumento urbanistico generale comunale vigente, nonché edificio di valore storico, architettonico ed ambientale individuato nelle tavole 2, 4, 5 del Regolamento Urbanistico vigente e quelli situati nelle zone collinari preesistenti alla data di entrata in vigore del Nuovo Catasto Edilizio Urbano;
b) Essere regolarmente accatastato ad eccezione delle cavità sotterranee;
c) Non deve essere vincolato ai sensi del D. Lgs. 490/99.

Gli interventi devono:

d) Essere conformi alle leggi, normative anche di settore, regolamenti vigenti nonché agli strumenti urbanistici;
e) Avere conseguito preliminarmente all’inoltro della domanda di finanziamento in oggetto, il permesso di costruire secondo la normativa vigente nel tempo, rilasciato dalla Amministrazione Comunale di Lari o sia stata presentata la relativa D.I.A. e, ove necessario, gli ulteriori permessi e/o autorizzazioni da parte di altri Enti ed organismi competenti in materia;
f) Non essere assistiti da altre forme di finanziamento, anche pregresse.

Gli interessati a cui compete la dimostrazione dei requisiti sopraelencati, per essere ammessi al finanziamento, devono presentare al Sindaco del Comune di Lari:

1. Domanda in carta libera ed in duplice copia, allegando:

a) dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà nella quale siano dichiarati l’entità del prestito richiesto ed il possesso dei requisiti;
b) relazione tecnica dalla quale risultino le caratteristiche dell’immobile;
c) perizia giurata tecnico-estimativa relativa all’intervento da realizzare.

Le domande saranno trasmesse ad uno dei tre istituti di credito che hanno recapito nel Comune ed hanno aderito all’iniziativa dopo che avranno riportato il nulla-osta da parte del Responsabile del Servizio Tecnico Comunale.

Se la richiesta sarà accettata, il richiedente potrà usufruire:

1. Dell’applicazione di un tasso di interesse passivo agevolato;
2. Dell’abbattimento del 2% degli interessi passivi che sarà a carico dell’Amministrazione Comunale;
3. Di semplificazione dell’iter burocratico/amministrativo a carico degli Istituti di Credito;
4. Del contributo di rimborso spese sostenute per spese tecniche di € 250,00 a carico dell’Amministrazione Comunale.

Notizie utili:

 Durata massima del finanziamento: 5 anni per un massimo di 60 rate mensili;

 Importo massimo del finanziamento sul quale l’Amministrazione Comunale di Lari contribuisce all’abbattimento degli interessi passivi: € 35.000,00;

 I finanziamenti agevolati verranno concessi fino alla concorrenza dello stanziamento previsto per l’abbattimento degli interessi e cioè di € 51.646,00.

 Sono esclusi dai finanziamenti agevolati gli interventi realizzati antecedentemente alla data della stipula della convenzione (10 marzo 2006).

Per saperne di più puoi contattare l’Ufficio Tecnico del Comune.






Ufficio Stampa


Elenco News
Copyright © Comune di Lari - Piazza Vittorio Emanuele II, 2 56035 - Lari (Pisa)
Telefono 0587 687511 - Fax 0587 687575 - Partita Iva 00350160503
Posta Elettronica Certificata: comune.cascianatermelari@postacert.toscana.it