CONCORSI E SELEZIONI   BANDI DI GARA  NEWS
 HOME   MAPPA   CONTATTI CERCA:
 
   SERVIZI ON LINE   RICETTIVITÀ   EVENTI
23 marzo 2017  
ORGANI ISTITUZIONALI
> Giunta
> Consiglio
ISTITUZIONALE
SERVIZI
> Struttura dell'Ente
> Ufficio Staff del Sindaco
> Segretario Comunale
> Risorse al Cittadino
> Affari Generali
> Tecnico
> Vigilanza
AREE TEMATICHE
> Scuola
> Sanità
> Urbanistica
> Cultura e Sport
> Politiche Sociali
> Servizi Demografici
> Tributi
> Attività Prod.Commercio
> Vigilanza
> Ufficio Stampa
> Elettorale
> Sviluppo Informatico e    Tecnologico
> Incarichi professionali
> Ambiente
> Protezione Civile
> Formazione
> URP
> Matrimonio
> Opere Pubbliche
> EMAS
> Manutenzioni
> Lavori Pubblici - Espropri
BANDI CONCORSI AVVISI

> Avvisi
> Bandi di Gara
> Esito Bandi di Gara
> Concorsi e Selezioni
> Esito Concorsi

UTILITY
> Numeri Utili
> Link
AREA RISERVATA
username

password
NEWS
 Stampa la pagina

Lavori di manutenzione dei corsi d’acqua di competenza consortile

Con Ordinanza Sindacale n.2 del 26 gennaio 2009 ad oggetto “ Lavori di manutenzione dei corsi d’acqua di competenza consortile – accesso a transito sulle proprietà private da parte delle macchine operatrici e del personale incaricato” si ricorda ai cittadini che sono in vigore disposizioni alle quali i proprietari frontisti devono attenersi al fine di agevolare gli interventi di manutenzione dei corsi d’acqua da parte degli operatori incaricati dal Consorzio di Bonifica Valdera. In particolare si ricorda che:

- il personale del Consorzio di Bonifica, o da loro incaricato, per esigenze operative, può accedere alla proprietà privata limitrofa ai corsi d’acqua di competenza consortile per effettuare, anche con mezzi meccanici, gli interventi di manutenzione di propria competenza;
- i proprietari dei terreni che confinano con i corsi d’acqua pubblici sono tenuti al rispetto di tali divieti e/o prescrizioni dettati dalle attuali normative;
- fra gli altri, sono lavori ed atti vietati in modo assoluto sulle acque pubbliche, loro alvei, sponde e difese, i seguenti: le piantagioni di alberi e siepi e lo smovimento del terreno a distanza minore di metri quattro calcolati a partire dal piede esterno dell’argine o, in mancanza, dal ciglio di sponda, ... qualunque opera o fatto che possa alterare lo stato, la forma, le dimensioni, la resistenza e la convenienza all’uso, a cui sono destinati gli argini e loro accessori .... e manufatti attinenti;
- il rispetto delle norme richiamate garantisce anche una maggiore durabilità delle condizioni ottimali del corso dell’acqua, un idoneo transito alle macchine operatrici preposte agli interventi manutentivi e la possibilità del deposito dei materiali di risulta dei lavori.

In allegato il testo dell’ordinanza

Documento da scaricare:
ORDINANZA


Elenco News
Copyright © Comune di Lari - Piazza Vittorio Emanuele II, 2 56035 - Lari (Pisa)
Telefono 0587 687511 - Fax 0587 687575 - Partita Iva 00350160503
Posta Elettronica Certificata: comune.cascianatermelari@postacert.toscana.it