CONCORSI E SELEZIONI   BANDI DI GARA  NEWS
 HOME   MAPPA   CONTATTI CERCA:
 
   SERVIZI ON LINE   RICETTIVITÀ   EVENTI
27 marzo 2017  
ORGANI ISTITUZIONALI
> Giunta
> Consiglio
ISTITUZIONALE
SERVIZI
> Struttura dell'Ente
> Ufficio Staff del Sindaco
> Segretario Comunale
> Risorse al Cittadino
> Affari Generali
> Tecnico
> Vigilanza
AREE TEMATICHE
> Scuola
> Sanità
> Urbanistica
> Cultura e Sport
> Politiche Sociali
> Servizi Demografici
> Tributi
> Attività Prod.Commercio
> Vigilanza
> Ufficio Stampa
> Elettorale
> Sviluppo Informatico e    Tecnologico
> Incarichi professionali
> Ambiente
> Protezione Civile
> Formazione
> URP
> Matrimonio
> Opere Pubbliche
> EMAS
> Manutenzioni
> Lavori Pubblici - Espropri
BANDI CONCORSI AVVISI

> Avvisi
> Bandi di Gara
> Esito Bandi di Gara
> Concorsi e Selezioni
> Esito Concorsi

UTILITY
> Numeri Utili
> Link
AREA RISERVATA
username

password
NEWS
 Stampa la pagina

LA MESSA IN SICUREZZA DI TERRENI E IMMOBILI PROSPICIENTI STRADE DI PUBBLICO PASSAGGIO.

Il Sindaco Ivan Mencacci con l’ordinanza n. 8 in data 7 settembre 2006, ha disposto che tutti i proprietari, possessori o comunque detentori a qualsiasi titolo di terreni ed immobili in generale, prospicienti le strade comunali, strade vicinali pubbliche e tutte le strade di pubblico passaggio o con diritto di servitù, provvedano, entro e non oltre il 15 ottobre 2006, a:

1. Escavazione, fino a livello e misura dovuta in larghezza e profondità, delle fosse confinanti
con le predette strade;
2. Ricamatura e spurgo dei ponti, ponticelli, callari e fognature private limitrofi alle sedi stradali;
3. Rimozione dei callari provvisori e inadeguati e di qualsiasi altro ostacolo in modo che risulti
garantito il libero deflusso delle acque pluviali;
4. Rimozione tempestiva delle frane e effettuazione di tutti quei lavori idonei ad evitare il
manifestarsi delle medesime;
5. Rifilatura degli argini per conferire agli stessi pendenze tali da evitare nuovi smottamenti e
cedimenti;
6. Ripulitura dei cigli prospicienti le strade comunali e vicinali pubbliche dalle erbacce;
7. Taglio delle fronde che invadono le sedi delle strade predette;
8. Realizzazione di tutti quei fossi che si rendono necessari per il regolare deflusso delle acque
che si raccolgono a monte dei fondi, anche se provenienti da terreni di altra proprietà;
9. Realizzazione di tutti quegli interventi atti ad evitare situazioni di allagamento e/o di mancato
deflusso e comunque atti ad evitare pericoli anche potenziali per la privata e pubblica
incolumità.

Il provvedimento è stato assunto alfine di ottenere e mantenere il necessario funzionamento degli scarichi a cielo aperto, canali, fosse, fognature private e simili dei terreni prospicienti le strade, consentire ed agevolare il regolare deflusso delle acque pluviali, evitando il verificarsi di situazioni di degrado e di pericolo.

Nel provvedimento si avvertono tutti coloro che hanno l’obbligo giuridico di provvedere a quanto descritto, che qualora non dovessero adempiere entro il termine indicato, i lavori necessari saranno eseguiti d’ufficio a spese degli inadempienti, e che se dovesse verificarsi un qualsiasi danno a causa del mancato adempimento ai lavori sopra descritti, sarà direttamente risarcito dagli inadempienti, unitamente a tutte le spese che l’Amministrazione Comunale dovrà sostenere.
Gli interventi di pulizia e di escavazione dei fossi da scolo, devono preventivamente essere comunicati al Servizio Tecnico del comune, salvoparticolare autorizzazione della Provincia, nei casi specificatamente previsti dal R.D. 523/1904.

E’ vietato inoltre depositare sulle banchine stradali il materiale proveniente dalla pulitura delle fosse e che quest’ultimo deve essere rimosso a cura e spese degli interessati.
Il materia di scarto potrà essere conferito presso gli impianti GEOFOR di Pontedera previo accordo con la medesima azienda, ovvero presso la Stazione Ecologica di Ponsacco.

Sono previste sanzioni amministrative per i contravventori.







Elenco News
Copyright © Comune di Lari - Piazza Vittorio Emanuele II, 2 56035 - Lari (Pisa)
Telefono 0587 687511 - Fax 0587 687575 - Partita Iva 00350160503
Posta Elettronica Certificata: comune.cascianatermelari@postacert.toscana.it